Fastweb di nuovo in rialzo

Gli indici di Piazza Affari sono ritornati sui massimi dell’anno, con un apprezzamento intorno allo 0,7%, in linea con la crescita registrata nelle altre Borse europee. Stazionario il volume degli scambi, a 3,8 miliardi. Protagonista della giornata il titolo Fiat che, dopo l’indicazione del prezzo dell’aumento di capitale per il convertendo, è cresciuto dell’1,5% vicino a quota 8 euro. In movimento anche il settore bancario, con le big, ma anche Bpi in rialzo di oltre l’1%; migliora Banca Ifis (più 2,1%) in attesa di dar corso all’aumento di capitale, ma nuovo sprint per Unipol, con rialzi del 3,3% per l’azione ordinaria e dell’1,8% per le privilegio. Bene i titoli del risparmio gestito. Ritorno di interesse per FastWeb, che aumenta del 2,4% dopo il «buy» di Merrill Lynch e target a 42,5 contro una quotazione di 37,79. Il risveglio dei titoli telefonici in Europa ha premiato Telecom, che migliora di quasi il 2%, ma balzo delle risparmio, in crescita del 2,8%. In ripresa Camfin (più 2,7%). Poco mossi i titoli dell’energia, con nuovo sprint per Aem Milano (più 2,6%), mentre tra i minori ancora in tensione Actelios (più 12%), a pari merito con I Grandi viaggi, pure in rialzo dell’11,9 per cento.