Fastweb resta sotto i riflettori

da Milano

Fastweb resta sotto i riflettori del mercato, anche in una giornata, come quella di ieri, in cui le vendite hanno prevalso nettamente sugli acquisiti. Il titolo, dopo un massimo a 41,8 euro, e volumi oltre la media mensile, ha chiuso a 40,77 euro (-0,02%). Il nuovo interesse per la società può trovare diverse spiegazioni. Il rialzo rientra innanzitutto in una generalizzata riscoperta del settore Telecom che coinvolge tutti i titoli europei. Nel dettaglio, per quanto riguarda Fastweb ci sono voci di possibili acquisizioni (tra le possibili prede è circolato il nome di Elitel), ma soprattutto i rumors su un forte interesse dei fondi di private equity per gli asset del gruppo. A metà novembre la società guidata da Silvio Scaglia aveva dato mandato a Deutsche Bank per studiare le varie possibilità strategiche per la società. Di fatto a molti è apparso come il preannuncio di una cessione. Infine, c'è attesa per la pubblicazione dei dati preliminari del quarto trimestre che saranno annunciati la prossima settimana. Le attese di Intermonte sono per ricavi a 968 milioni di euro e margini in linea con le stime.