Fastweb in salute

Chiusura positiva a Piazza Affari dove gli indici hanno ripreso ottimismo con il migliorare della seduta a Wall Street. Il Mibtel ha guadagnato lo 0,50, l’S&P/Mib lo 0,66%. Tech Star invece fermo (più 0,02%) e All Stars (meno 0,20%). Sugli scudi Fastweb (+2,65%) in vista dei conti semestrali che saranno resi noti settimana prossima. Maglia nera a Fiat (meno 1,29%) con scambi esorbitanti: passato di mano il 5% del capitale. Ifil (più 1,43%) ha fatto sapere di non avere preso iniziative in vista della scadenza del convertendo. Tra i migliori Bpm (più 2,06%) e Finmeccanica (più 1,61%) che ha beneficiato delle parole ottimistiche sul progetto Finmeccanica2 del numero uno Pier Francesco Guarguaglini. Ancora sostenuta Autostrade (più 1,81%). Sostenuti gli energetici, soprattutto Enel (più 1,54%) ed Eni (più 1,66%). Tra le banche in luce Bnl (più 1,55%) e Antonveneta (più 1,18%), vendite su Mediolanum (meno 0,41%) e Mps (meno 0,31%). In rosso Banca Popolare Italiana (meno 1,46%) sul Midex: ieri la Guardia di finanza ha effettuato acquisizioni nelle sedi della banca e di Centrosim. Nuova fiammata per Filatura di Pollone (più 14,70%) e Kaitech (più 8,29%).