È fatta: Cassano resta gratis per un anno

Una delle storie più «gossippate» della primavera blucerchiata, dopo l'affaire Mazzarri, ha trovato una soluzione: Antonio Cassano resterà alla Sampdoria anche per la prossima stagione. Gratis. È stata un'altra vittoria dell'amministratore delegato Beppe Marotta che, grazie anche al procuratore del giocatore Beppe Bozzo volato in Spagna lunedì, è riuscito ad aggiudicarsi il fantasista di Barivecchia ancora per 12 mesi. Poi la Sampdoria avrà due possibilità: venderlo subito e allora dovrà dare al Real 7 milioni di euro, oppure venderlo negli anni successivi, nel qual caso al club di Calderon andranno 5 milioni sulla cifra che la Sampdoria percepirà. Poi c'è una terza ipotesi remota: la società di Riccardo Garrone potrebbe anche decidere di non lasciare andare il giocatore (ipotesi comunque poco probabile) e in questo caso il Real non percepirebbe il becco di un quattrino. L'annuncio verrà dato dalla Sampdoria domani, mentre oggi, una volta arrivato l’ok di Calderon, saranno sbrigate via fax le ultime formalità: un accordo talmente semplice che Marotta non avrà nemmeno la necessità di andare in Spagna come inizialmente previsto. Queste sono le certezze. Poi c'è la questione mercato che gira intorno alla cessione di Cassano: se la Sampdoria decidesse di venderlo l'anno prossimo e se il giocatore disputasse un grande Europeo ecco che le sue quotazioni potrebbero schizzare alle stelle. (...)