In fatto di moda la parola d’ordine è funzionalità

L'inverno 2007 sembra meno ricco di strilli fashion, eppure gli stilisti della moda invernale hanno realizzato un ottimo lavoro. Più sostanza e meno fumo, le collezioni propongono capi multifunzionali, adatti per qualsiasi occasione, dal mattino fino al dopo sci. Il completo super tecnico non tramonterà mai, però deve andare incontro alle necessità che esulano dalla serpentina. Quindi tasche e taschini ovunque per cellulari e i-pod. I meno impegnati sfruttano giubbotti stile bomber, molto modaioli, ideali per far colpo sul terrazzo degli chalet. Vincono i pantavento stile city, con tessuti jeans impermeabili. Ritorna il piumino d'oca, anche se la vestizione multistrato non scompare. Anzi, l’underwear segna un’impennata di richieste. Magliette in lana sottilissime, ma capaci di restituire al corpo una temperatura ideale, come fossero regolate da un termostato. Da segnalare l'ennesima novità Gore-tex, una membrana che a seconda del posizionamento in specifiche parti del corpo, offre più o meno calore. In una stagione così avara di neve è bene bilanciare: vince il bianco!