Un fatturato da 121 milioni

Con Giuseppe Saleri, imprenditore di Lumezzane della prima generazione, ecco un'altra puntata della nostra inchiesta dedicata agli Innovatori. Classe 1931, quinta elementare, tre figli e cinque nipoti, Saleri è presidente della Sabaf, l'azienda fondata con il padre e i fratelli nel 1948 e diventata tra i primi produttori mondiali di componenti per cucine e apparecchi domestici per la cottura a gas. Quindi rubinetti, termostati, bruciatori. Quartiere generale ad Ospitaletto, provincia di Brescia, 600 dipendenti e 121 milioni di euro di fatturato di cui il 55% grazie all'export, la Sabaf è quotata in Borsa ed aprirà nel 2007 una fabbrica a San Paolo in Brasile.