Il fatturato 2006 sale di 500 milioni

Basf Italia

Il fatturato di Basf Italia è cresciuto lo scorso anno dai 2,560 miliardi di euro del 2005 a una cifra «superiore ai 3 miliardi». L’indiscrezione anticipa i dati del bilancio del gruppo tedesco, che saranno diffusi il 22 febbraio. L’incremento di ricavi di circa 500 milioni di euro è dovuto solo in parte alle acquisizioni effettuate durante l’anno (Engelhard e Degussa): sono infatti cresciute vistosamente le attività tradizionali, prodotti chimici, materie plastiche, prodotti di nobilitazione, agrofarmaci. Basf è il primo gruppo chimico nel mondo, con un fatturato che nel 2005 è stato di 42,75 miliardi di euro, con un risultato netto di 5,8 miliardi. L’Italia è il suo terzo mercato, dopo Germania e Stati Uniti. Basf ha presentato ieri la tecnologia «clearfield», un pacchetto agronomico innovativo che ottimizza la produzione di riso tramite l’utilizzo di erbicidi di nuova concezione. Nel riso l’Italia è di gran lunga il Paese leader in Europa, ed esporta il 70% della produzione.