Un fatturato di 421 milioni

Con Paolo Clerici, imprenditore della terza generazione e figlio di uno tra i grandi protagonisti del trading del carbone, Jack Clerici, prosegue la nostra inchiesta dedicata agli Innovatori. Classe 1945, originario di Genova ma milanese d'adozione, primo di tre fratelli e laurea in economia a Losanna, Paolo Clerici è presidente e amministratore delegato della Coeclerici, il gruppo fondato a Genova nel 1895. Oggi la Coeclerici è tra i più importanti operatori mondiali nel comparto dei servizi integrati per l'approvvigionamento delle materie prime, carbone in particolare. Il fatturato consolidato del 2004 è stato pari a 421,2 milioni di euro, margine di contribuzione per 60,9 milioni di neuro, utile netto consolidato pari a 30,3 milioni. I dipendenti sono 330, di cui una sessantina nel quartiere generale di Milano.