Un fatturato di 435 milioni

Con Giulio Bonazzi, imprenditore della seconda generazione, ecco un’altra puntata della nostra inchiesta dedicata agli Innovatori. Classe 1963, originario di Verona e il più giovane di quattro fratelli con una laurea in economia e commercio, Giulio è l’amministratore delegato dell’Aquafil, una delle due società capofila in cui è strutturato il Gruppo Bonazzi, fondato nel 1956 dal padre Carlo, oggi vicino all’ottantina, fatturato consolidato di 435 milioni di euro di cui il 65% grazie all’export, 2.800 dipendenti di cui la metà all’estero, diciotto stabilimenti ed ufficio ricerche a Berlino. Aquafil, con sede ad Arco di Trento, è specializzata in fibre sintetiche e tecnopolimeri, è la numero uno in Europa e la numero due nel mondo nel filato per moquette e rappresenta l’80% del giro d’affari del gruppo. L’altra società capofila è Aquafabric, con sede nei dintorni di Verona: produce tessuti per i blue-jeans e rappresenta l’altro 20% del business.