Un fatturato di 45 milioni

Con Enrico Grassi, imprenditore emiliano della prima generazione, ecco un’altra puntata della nostra inchiesta dedicata agli Innovatori. Perito elettrotecnico con indirizzo elettronico e originario di Viano, in provincia di Reggio Emilia, Grassi ha fondato a 22 anni la Elettric80, per poi venderla allo scopo di agevolarne lo sviluppo e quindi ricomprarla dopo aver scoperto che i manager che la dirigevano si riempivano la bocca solo di grandi strategie. L’azienda è così diventata leader mondiale nella progettazione e produzione di sistemi per l’automazione della movimentazione merci.
I dipendenti sono 180, il fatturato è di 45 milioni di euro (con previsioni di raddoppiare la cifra entro il 2011), l’export incide per il 75% (per lo più software), la sede è a Viano mentre l’ufficio ricerca è composto da quattro laureati in ingegneria.