Un fatturato di 65 milioni

Con Fabrizio Sorbi ecco un’altra puntata della nostra inchiesta dedicata agli Innovatori. Classe 1954, perito meccanico, lavora in un’azienda di strumenti musicali, quindi fonda con altri due soci un piccola impresa per la produzione di accessori per strumenti musicali, nel 1991 ne fonda un’altra di nome Proel a Sant’Omero (Teramo). Parte producendo cavi, quindi via via amplia il raggio d’azione sino ad essere un’azienda di riferimento nell’entertainment e nell’installazione. E sin da subito fa produrre quasi tutto in outsourcing, sbarcando tra i primi in Cina. Oggi la Proel ha 212 dipendenti di cui 135 in Italia, fatturato di 56 milioni di euro che diventano 65 con l’acquisizione recentissima di un’azienda londinese, spende in ricerca il 5% del fatturato.