Un fatturato di 7,5 milioni

Con Roberto Carlone, imprenditore della prima generazione, ecco un'altra puntata della nostra inchiesta dedicata agli Innovatori. Classe 1954, originario di Tortona, Carlone è un perito elettronico che per vent'anni fa il dipendente in varie società che realizzano macchine a controllo numerico. Finché, in seguito ad uno scontro con la proprietà, si mette in proprio e fonda nel 1996 la Newlast, oggi leader mondiale nelle macchine per la lavorazione delle forme per calzature. Quartiere generale a Lugano (Carlone abita in Svizzera da una decina d'anni), due stabilimenti (uno a Tortona e un altro in Cina) con il progetto di aprirne un terzo quest'anno in India, la Newlast ha 60 dipendenti (35 a Tortona e una ventina in Cina), un fatturato di 7,5 milioni di euro (ma è arrivata anche a quota 19), l'export incide per il 60%. Le spese per la ricerca toccano il 10% del fatturato.