Un fatturato che supera i 77 milioni

Con Serafino Memmola, originario di Francavilla Fontana in provincia di Brindisi, trapiantato a Varese e imprenditore della prima generazione, ecco un’altra puntata della nostra inchiesta dedicata agli Innovatori.
Classe 1943, ex dipendente dell’Enel, negli anni Settanta Serafino Memmola costruisce nel garage di un amico uno dei primissimi antifurti per auto realizzati con l’elettronica, trasformando la zona di Varese nel principale distretto mondiale del settore e dando vita a un’azienda che in un primo tempo si chiama Delta Elettronica e in seguito Cobra Automotive Technologies.
Oggi quell'azienda, che ha 423 dipendenti e un fatturato di 77,3 milioni di euro di cui il 90% realizzato con l’export, è all’esame della Consob che sta valutando la richiesta di quotazione in Borsa. L’azienda dovrebbe debuttare nel segmento Star di Piazza Affari entro la fine dell’anno.