Il fatturato del gruppo è di 160 milioni di euro

Con Alberto Rossini, imprenditore brianzolo della prima generazione, ecco un’altra puntata della nostra inchiesta dedicata agli Innovatori. Classe 1936, figlio di un oste e studi serali di ragioneria, appassionato di arte contemporanea, collezionista di quadri e sculture, mecenate, Rossini ha fondato nel 1969 a Carate Brianza con solo tre dipendenti la Rangerplast, specializzata nella produzione di stampi in plastica. Prima nell’arredamento, poi nel settore dell’auto. Oggi l’azienda fornisce paraurti, cofani, interni, ripara motori ad Audi, Ferrari, Maserati, Bmw, Volkswagen, Renault, Psa, Iveco. Il fatturato è di 160 milioni di euro, realizzato con 1050 dipendenti sparsi in cinque stabilimenti: Carate, Albiate, Piacenza, Monaco, Parigi. Sta ora costruendo uno stabilimento nei pressi di Shanghai, operativo dal 2006. La ricerca assorbe ogni anno dal 3 al 5% del fatturato.