Fave, salame e Frutos per i tifosi della Samp

Fave e salame per festeggiare il ritorno al tifo. Così gli Ultras Tito Cucchiaroni hanno deciso di sospendere lo sciopero contro la stretta del governo sulle norme relative alla sicurezza negli stadi, tornando così al tifo sfrenato già sabato per Sampdoria-Torino.
Si farà festa fuori dai cancelli del «Ferraris» già da mezzogiorno «con fave, salame e musica per aumentare l'entusiasmo e rinsaldare quell'aggregazione che ci ha sempre contraddistinto e che ora stanno cercando di distruggere con il nuovo decreto anti violenza», si legge nel comunicato diffuso ieri sera da una fetta del tifo organizzato doriano che accoglie così la richiesta dei giocatori blucerchiati. Nei giorni scorsi Palombo & C. avevano chiesto alla Sud di tornare a cantare e ad incitare la squadra da inizio a fine gara nella speranza di avere un apporto determinante nella rincorsa alla zona Uefa. Gli Ultras rispondono «presenti»: canteranno per tutti i 90 minuti ed oltre ma, spiegano, «senza striscioni, tamburi e megafoni all'interno dello stadio, come sancito dai ben pensanti. Porteremo con noi solo il grande entusiasmo più forte e compatto che mai».
Sempre in tema di tifosi, da questo fine settimana l'azienda autonoma dei monopoli di stato ha aperto le «scommesse indirette». Si potrà cioè puntare su scontri virtuali mettendo in campo partite come Sampdoria- Milan o Sampdoria-Genoa anche se il calendario non presenta l'evento desiderato. Le scommesse possibili sono l' «1X2» o il «goal/non goal». Il risultato delle partite indirette si otterrà con il numero delle segnature realizzate negli incontri reali in cui le formazioni scelte saranno impegnate, dando vita ad una sorta di fantacalcio creando gli scontri che più possono galvanizzare gli appassionati.
La Sampdoria, che oggi pomeriggio farà visita ai bimbi del Gaslini per gli auguri di Pasqua, intanto, non sembra stare a guardare sul fronte mercato. Se Quagliarella sembra essere ambito da mezza Europa, la squadra blucerchiata corre ai ripari e sonda il terreno per l'attaccante argentino dell'Anderlecht Nicolas Frutos. Frutos, 20 partite e 11 gol nell'attuale campionato, assomiglia per fisicità e movenze a Luca Toni. Ecco perchè, secondo la stampa belga, oltre alla Samp corre per acquisire il giocatore anche la Fiorentina. Il giocatore sembra comunque non volersi sbilanciare facendo capire che rimanendo a Bruxelles avrebbe la possibilità di mettersi in mostra in Champions League.