Una favola per adulti nella Parigi in bianco e nero

ANGEL-A. Eccentrica favola per adulti consenzienti del sempre più immaginifico Luc Besson. Stavolta il pindarico autore racconta lo strano incontro sotto i ponti della Senna tra l’aspirante suicida André (Jamel Debbouze) e la soccorritrice celeste Anna (Rie Rasmussen). Splendida la prima parte, a dir poco zoppicante la seconda. La magnifica Parigi in bianco e nero e le chilometriche gambe della protagonista valgono certo più dei dialoghi da cioccolatino.