La favola di Peter Pan

La favola di Peter Pan è una delle più amate anche dagli adulti. Merito del genio letterario del drammaturgo scozzese James Barrie, autore del capolavoro che ha fatto sognare decine di generazioni. Nel film Neverland, viene raccontata la genesi di «Peter Pan», nato dall’amicizia tra lo scrittore e la famiglia Llewelyn Davies, composta da quattro bambini orfani di padre e la loro bella madre. Barrie si è affezionato ai quattro ragazzi, in particolare a Peter, che sono diventati i «ragazzi perduti dell’isola che non c’è». Da incorniciare la prova dei due protagonisti, Johnny Depp e Kate Winslet. Negli extra, la parte più interessante e divertente è quella contenuta in «Fuori scena». In essa, ci vengono mostrate alcune divertenti «digressioni» degli attori (Dustin Hoffman che balla dopo aver detto le sue battute, gli attori teatrali che quando vengono sollevati per simulare il volo finiscono contro il muro senza però farsi del male) e svelati trucchi impensabili per ottenere specifiche reazioni. Come quello di utilizzare una macchina che produce peti per far sorridere, a loro insaputa, i quattro ragazzi protagonisti in modo da rendere più spontanea la scena.