Per favore, non fateci sognare Resteremmo troppo delusi

A parte simpatiche battute e facili ironie sul promesso mercato «frizzante» della Samp nella prossima campagna acquisti, vorrei evidenziare come tale termine (che, nel caso specifico, può significare tutto e niente) giustifichi però i sogni dei tifosi. Allora ricordo che già quest'anno a gennaio la Società aveva espressamente promesso innesti - pur se non di primo piano - comunque di sostanza, per «rimpolpare» una rosa decimata dagli infortuni.
Promessa assolutamente disattesa.
Allora mi permetto di fare presente che non mantenere promesse espressamente manifestate ai tifosi è fatto assai grave. Il calcio vive esclusivamente sui e per i tifosi. È pacifico che, se non ci fossimo, non esisterebbe.
Allora, chiedo all'attuale dirigenza che, per favore, non ci prometta nulla. Tutto quello che verrà sarà ben accetto (anche un altro anonimo campionato in A sarà pur sempre in A), però almeno chi rimarrà deluso dalla campagna acquisti potrà lamentarsi soltanto con se stesso per avere ingenuamente sognato e non invece con la Dirigenza, per avere indotto sogni ingiustificati.