La Fci ha finalmente il suo calendario

Undici Gran Fondo distribuite in tutta la penisola e nell'arco di tempo da marzo a settembre: questo prevede il nuovo calendario del Campionato italiano Gran Fondo e Fondo 2006 stilato dalla Fci.
Un documento atteso che rappresenta il primo passo della nuova presidenza di Renato Di Rocco. Accanto al calendario la Struttura Amatoriale, guidata da Carlo Zuccaro, anche alla luce di quanto emerso dall'incontro con società e organizzatori di Gran Fondo promosso da Ivan Piol, consigliere federale con delega specifica ai rapporti tra ente e mondo granfondistico, ha pubblicato anche le nuove norme 2006 che regolano le attività del settore cicloturistico e amatoriale.
Il Campionato italiano inizierà in Liguria il 5 marzo con la Gran Fondo Aliparma di Ceriale; il 2 aprile sarà la volta della Gran Fondo Dolci Terre di Novi (Piemonte); il 23 aprile in Puglia con la Gran Fondo d'Otranto; il 1 maggio in Umbria con la Gran Fondo Le Valli Francescane; il 7 maggio in Lombardia si correrà la Gran Fondo Felice Gimondi; il 21 maggio in Emilia Romagna con la Gran Fondo Nove Colli di Cesenatico; il 28 maggio con la Gran Fondo Le Valli Monregalesi in Piemonte; il 4 giugno la Gran Fondo Vittorio Adorni a Parma (ex-Gran Fondo Barilla, in Emilia Romagna); il 18 giugno a Feltre (Veneto) con la Gran Fondo Campagnolo; il 2 luglio si salirà in Alto Adige con la Maratona Des Dolomites di Corvara; chiuderà il campionato la Gran Fondo Pinarello di Treviso, il 16 luglio.
Il 30 settembre, a Gaiole in Chianti, in occasione dell'Eroica, ci sarà la cerimonia di proclamazione del vincitore del Campionato italiano Gran Fondo e Fondo 2006 e della società vincitrice del titolo.