Febbraio mite che batte ogni record

Il febbraio 2008, con la sua temperatura media di undici gradi e otto decimi, non solo ha battuto ogni record del passato, ma ha anche clamorosamente smentito il vecchio proverbio ligure «Freva u curtu u l'è pesu d'un Turcu». Esempio di questo detto popolare fu il febbraio del 1956, con la sua media di zero gradi meno tre decimi, o quello del 1963 con un grado e sei decimi, o ancora quello del 1986 con un grado. L'ultimo anno con una media in cui i gradi sono stati sotto i dieci è stato il 1999, con sette gradi e cinque decimi. Le mie statistiche degli ultimi cinquanta anni dimostrano che molti mesi di febbraio del secolo scorso sono stati diversi da quelli iniziali del ventunesimo secolo che, nella graduatoria, seguono a ruota il 2008; ed infatti troviamo, al secondo posto, il 2002 con undici gradi e due decimi, ed al terzo posto il 2001 con undici gradi. Per tornare al febbraio appena trascorso, il valore più alto (18 gradi) è stato raggiunto nei giorni 10 e 28; il valore più basso invece (4 gradi) il giorno 17. I giorni con cielo coperto sono stati caratterizzati da strati di nubi alte, grigie e uniformi, non accompagnate da pioggia. Per quanto riguarda le precipitazioni invece, il totale di pioggia è stato di 46 millimetri, mentre la norma è di 60.