Fed, l’economia Usa continua la sua marcia

L’attività economica Usa ha continuato a crescere in giugno e nei primi giorni di luglio. E nel complesso le pressioni sui prezzi si sono allentate o sono cessate malgrado il rialzo dei costi per l’energia e di costruzione. Ieri è stato presentato il Beige book delle Fed sulle condizioni economiche del paese. Solo il distretto di New York ha registrato un rallentamento nel tasso di crescita. Molti distretti hanno subito un aumento di rilievo dei costi energetici e dei prodotti derivati dal greggio. Secondo la Fed sono in aumento anche i materiali per l'edilizia. Ma in generale pressioni inflazionistiche sono scemate. Il mercato del lavoro generalmente ha continuato a migliorare, le pressioni salariali sono state moderate in quasi tutti i distretti. L'attività di edilizia residenziale è rimasta florida in generale con alcuni segni di raffreddamento in molti distretti.