Fed verso il primo stop dopo 2 anni

New York. La Federal Reserve si appresta a mettere fine alla stretta monetaria varata a giugno 2004. Domani, per la prima volta negli ultimi due anni e dopo 17 rialzi consecutivi, la Fed dovrebbe lasciare i tassi fermi al 5,25% per dare un po’ di respiro all’economia. Secondo gli analisti, la debole crescita economica registrata nel secondo trimestre e la creazione di appena 113mila posti di lavoro in luglio, spingono la Fed a una pausa già nel prossimo board, anche se - avverte Goldam Sachs - la decisione non è così scontata come nelle occasioni precedenti. Un’eventuale pausa della stretta monetaria negli Usa andrebbe in direzione opposta alla strada intrapresa dalla Bce che, per contenere i rischi di inflazione in un contesto di crescita economica vicina al potenziale, ha deciso giovedì scorso di alzare di un quarto di punto i tassi di interesse, portandoli al 3 per cento.