Fede: «La Bacchelli per Nanda Pivano»

Il direttore del Tg4 Emilio Fede ha annunciato da Capri che avvierà una iniziativa a favore di Fernanda Pivano, per farle assegnare il vitalizio previsto dalla legge Bacchelli. L’intervento di Fede per la Pivano, che con le sue traduzioni ha fatto conoscere a intere generazioni le opere dei più grandi scrittori statunitensi (Lawrence Ferlinghetti, Gregory Corso, Faulkner, Hemingway, Francis Scott Fitzgerald, Allen Ginsberg e tanti altri giovani autori Usa degli anni ’60-’70), è stato annunciato dal giornalista durante la presentazione del suo ultimo libro Peluche, nell’ambito di un simposio organizzato dall’Istituto Capri nel mondo sui temi dell’attualità. «Ricorrere alla Legge Bacchelli - ha detto Emilio Fede - nei confronti della Pivano è un impegno che dovrebbero sentire tutti i rappresentanti delle istituzioni, e mi batterò affinché Fernanda possa beneficiare al più presto di un vitalizio di cui lei ha fortemente bisogno e assegnarglielo è un dovere della collettività verso una donna, una persona, un’intellettuale che si è fortemente distinta nel mondo della nostra cultura e che oggi versa in una situazione di indigenza».