Fede: lascio il Tg4 forse entro l'anno

"Può darsi che l’azienda decida che nella ristrutturazione io possa essere destinato ad altro incarico. Non è escluso e non mi troverebbe sul piede di guerra. Comunque deciderò io quando, ma a tenersi larghi entro l’anno". Così il direttore del Tg4 Emilio Fede commenta le ipotesi di un suo addio di cui si parla sempre più insistentemente.
Fede esclude che sia stato già firmato un accordo e precisa: "Se mi propongono un contratto di consulenza, io ci penso. Ma è chiaro che una buonuscita mi è dovuta solo se vado via dall’azienda. Invece mi piacerebbe rifare un programma settimanale". Infine: "Non credo che Berlusconi mi voglia scaricare. Il nostro rapporto è intatto".