Fedele di Sarkozy il capo degli 007

Parigi. Alla guida del controspionaggio francese sarà un fedelissimo del presidente Sarkozy, Bruno Squarcini. Ex responsabile della sicurezza presso il prefetto della regione Provenza-Alpi-Costa azzurra, Squarcini, 51 anni, è stato nominato ieri capo della sorveglianza del territorio (Dst) e capo del servizio di intelligence del ministero dell’Interno, incaricato del controspionaggio, della lotta al terrorismo e alla proliferazione di materiale sensibile o militare e della protezione del patrimonio scientifico ed economico. Specialista di terrorismo, Squarcini è stato il numero due dei Renseignements généraux (Rg), la Digos francese. Secondo Le Monde, Sarkozy lo ha nominato con un preciso incarico, quello di fondere Dst e Rg in unico servizio per ragioni di efficienza e risparmio.