Federalismo fiscale, Napolitano: "Ineludibile"

Il capo dello Stato invita il governo a "non buttare via il lavoro già fatto": quella del federalismo fiscale "è una
questione scottante e complessa", "un appuntamento molto delicato
nel quale ognuno dovrà fare la sua parte"

Roma - Quella del federalismo fiscale "è una questione scottante e complessa", "un appuntamento molto delicato nel quale ognuno dovrà fare la sua parte". Incontrando al Quirinale l’Unione delle Province italiane, il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha invitato il governo Berlusconi a riprendere i dossier aperti sul tavolo delle riforme dal momento che, pur essendo molti, non "bisogna buttare via il lavoro che si è già fatto". "Mi auguro che il nuovo Governo parta dal lavoro fatto nella scorsa legislatura - ha detto Napolitano - naturalmente con tutte le revisioni e le diversità che si riterrà opportuno sottoporre al giudizio del Parlamento".