Federalismo Gibelli: «È giusto che l’Iva resti dove la si paga»

L’Iva resti a chi la paga. Sarebbe un primo passo verso un federalismo reale. Ad avvallare la proposta è il vicepresidente della regione Lombardia Andrea Gibelli, che tiene a sottolineare: «Continuo a ricordarlo: senza la Lombardia il Paese non esiste. C’è un Paese che l’Iva la paga e quindi è giusto che resti su quel territorio E ci sono parti del Paese, spiega Gibelli, che invece non ci vogliono sentire e «vedono il federalismo non come un modo per rendere giustizia ai propri cittadini, ma come un modo per mantenere la sperequazione dei territori». L’occasione per parlare dell’Iva è stata la visita all’industria Piberplast di Voghera (Pavia), dove si è fermata la sedicesima tappa dell’ assessorato itinerante.