Federcalcio con Special Olympics per una settimana dedicata al pallone

Presentato l'European Football Week che si svolgerà in 50 Paesi europei-eurasiatici. In Italia, dieci le regioni interessate nelle quali verranno organizzati tornei e percorsi per l'avviamento al calcio: presenti oltre 4.500 atleti delle scuole, appuntamento dal 14 al 22 maggio

La Federcalcio al fianco di Special Olympics per due eventi importanti, presentati nella sede della Figc: la «European Football Week» e i «Giochi Mondiali Estivi di Atene 2011». Un evento, il primo, che si è ritagliato negli anni una giusta collocazione: la European Football Week, infatti, è un appuntamento consolidato, con il supporto dell'Uefa, e finalizzato all'inclusione sociale di persone con disabilità intellettiva. Una settimana interamente dedicata al calcio che si terrà in contemporanea in 50 Paesi europei-eurasiatici, e che coinvolgerà circa 50.000 atleti. In Italia, dieci le regioni interessate in cui verranno organizzati tornei e percorsi per l'avviamento al calcio unificato, con la presenza di oltre 4.500 atleti delle scuole e dei Team Special Olympics Italia (dal 14 al 22 maggio).
«Questa è un'opportunità per il sistema calcio di partecipare attivamente a queste iniziative - ha spiegato il presidente della Federcalcio, Giancarlo Abete - Un'attenzione che fa bene a tutti e due e che dimostra la vicinanza concreta di tutte le componenti del mondo del calcio». Special Olympics parteciperà inoltre quest'anno ai Giochi Mondiali Estivi di Atene 2011, dal 25 giugno al 4 luglio, con 7.500 atleti (per l'Italia 139 atleti e 51 tecnici) che gareggeranno in 22 discipline, dal nuoto, all'atletica, al ciclismo, ai giochi di squadra come pallavolo, beach volley e altre specialità.
L'obiettivo di questa manifestazione è di unire il mondo attraverso lo sport e di celebrare le capacità e il talento delle persone con disabilità intellettiva, creando una nuova visione globale di accettazione, accoglienza e integrazione.
La conferenza stampa è stata anche l'occasione per lanciare l'asta E-bay (fino al 23 maggio) che, come sempre, viene allestita per supportare la realizzazione della European Football Week. Palloni e divise autografate, biglietti di tribuna, giornate da trascorrere con i calciatori professionisti, premi che le società della Lega Serie A e della Lega Serie B hanno donato a Special Olympics Italia. «È un dovere istituzionale che si intreccia con il piacere - ha ammesso il presidente della Lega di B, Andrea Abodi - Ci aiuta a superare i nostri limiti».