FEDERICA A CASA SUA NELLA HIT DI R101

Funziona quasi come se la vedessimo. Da un lato la Panicucci di oggi, look raffinatissimo, bellezza sopravvisuta anche al bacio con il secchione Monti e in crescita ulteriore dopo la gravidanza; dall’altro, la Panicucci di ieri, capelli lunghissimi e morbidi, che sembrava nata per fare la testimonial alle marche più disparate di shampoo e balsamo. La Pani1 e la Pani2 sono passate radiofonicamente - dopo l’innamoramento e le nozze con Mario Fargetta, uno dei deejay di punta di Radio Deejay, nel periodo in cui andava molto la musica house - anche attraverso il periodo Panic-house.
Paradossalmente, anche se non si vedono, tutte le Pani funzionano ancor meglio in radio. Perchè Federica, davanti a un microfono ci sembra nata. E conduce i suoi programmi su R101 con una familiarità e una confidenza nei confronti degli ascoltatori che conquistano anche chi capita per caso sulle frequenze della radio mondadoriana. Pare quasi che Federica stia al telefono con una sua amica, anzichè in trasmissione. E funziona proprio per questo.
Insomma, a nostro parere Federica Panicucci è il vero valore aggiunto del palinsesto di R101. Quello che, in parte, in passato è stata Maddalena Corvaglia, che però - dopo un ottimo inizio, si è un po’ persa per strada - dimostrandosi più adatta alla radio estiva (anche la radio, come la moda, ha le sue collezioni). E quello che, per altro verso, riesce a fare sempre bene Gerry Scotti, portando su R101 il suo quiz, con tanto di valletta, perfetto per la collezione radiofonica autunno-inverno.
Ecco, in questo quadro, la Panicucci va bene per tutte e quattro le stagioni. Proprio per la sua familiarità e proprio per la sua capacità di essere due in una: acqua e sapone, anche dialetticamente, ma contemporaneamente un po’ - e anche più di un po’ - maliziosa, capace di far sognare. Come devonon saper fare le voci in radio. E così la Pani1 e la Pani2, gli anni Ottanta e oggi, convivono alla perfezione nella Superclassifica show del sabato pomeriggio, tre ore, poi replicate anche in altre collocazioni, in cui Federica interpreta il ruolo della supertelegattona, la speaker di due generazioni radiofoniche, nate leggendo Tv sorrisi e canzoni, cresciute con la Superclassifica televisiva di Maurizio Seymandi e ora felicemente arrivate all’appuntamento settimanale sulle frequenze di R101.
Tre ore panicucciane in cui si alternano i successi degli anni Ottanta e quelli odierni, in un ping pong che propone le classifiche in parallelo. In mezzo parla lei, la Pani1&2, davvero come se fosse al telefono o a fare la spesa. E, radiofonicamente, è la sua forza.