Il Fei diventa il primo azionista di PerMicro

Il Fondo europeo per gli investimenti (FEI) ha acquisito il 20,4% del capitale di PerMicro, la prima istituzione finanziaria italiana specializzata in microcredito, con un investimento di 1 milione di euro. L'operazione impegnerà PerMicro ad attivare nuove risorse per complessivi 3 milioni di euro destinate a finanziare le micro-imprese e i piccoli imprenditori che intendano avviare un'attività autonoma. Si tratta della prima operazione firmata dal FEI nell'ambito di EPPA (European Parliament Preparatory Action), un'iniziativa del Parlamento Europeo che destina 4 milioni di euro per lo sviluppo della microfinanza nei paesi UE. L'accordo rappresenta inoltre il primo investimento del FEI nel capitale di rischio di un'istituzione finanziaria di tipo non bancario nata specificatamente per la fornitura di microcredito. Grazie ai fondi del FEI, PerMicro erogherà microprestiti fino a un massimo di 25.000 euro destinati a finanziare l'auto-impiego, l'avvio o l'espansione di una piccola attività commerciale. "Siamo molto soddisfatti di questa collaborazione del FEI con PerMicro - ha commentato Richard Pelly, Chief Executive del FEI - poiché favorirà l'accesso al credito delle microimprese e la nascita di nuove iniziative imprenditoriali di lavoro autonomo e professionale in Italia, anche da parte di quelle persone solitamente escluse dal sistema bancario tradizionale. L'accordo conferma il nostro sostegno alla microfinanza in Europa ed il nostro impegno per il rilancio della crescita economica e dell'occupazione." "L'investimento del FEI in PerMicro - ha detto Corrado Ferretti, presidente di PerMicro - rappresenta il riconoscimento della validità del nostro progetto e del lavoro sinora svolto. Conferma, ove ce ne fosse ancora bisogno, il valore di un fenomeno, quello del microcredito, che può svolgere un ruolo di primaria importanza nel favorire la crescita economica dando la possibilità a chiunque di migliorare la propria condizione sociale." L'operazione è avvenuta nell'ambito di un aumento di capitale di PerMicro per 4 milioni di euro sottoscritto anche dagli attuali soci. Dopo l'ingresso del FEI, che diventa socio di maggioranza relativa, l'azionariato di PerMicro è composto dai soci fondatori Oltre Venture e Fondazione Paideia e da UBI Banca, Fondazione CRT e PhiTrust, oltre che da alcuni soci privati. PerMicro è una giovane istituzione di microfinanza nata con l'obiettivo di sviluppare la microfinanza in Italia. PerMicro collabora con cooperative e associazioni territoriali che operano nel sociale per includere quei soggetti economici che difficilmente hanno accesso al sistema tradizionale del credito bancario. Le comunità di stranieri residenti in Italia sono, ad esempio, i principali soggetti richiedenti finanziamenti: è a loro che PerMicro dedica la gran parte dei propri fondi.