Il Fenomeno è tornato. Inter da primato. Roma ko a Empoli

Ronaldo, al debutto da titolare in rossonero, gioca per la squadra e realizza una doppietta a Siena. I nerazzurri centrano la 16ª vittoria di fila contro il Cagliari: ora il vantaggio sulla Roma sale a 14 punti. Imprevisto stop dei giallorossi contro un Empoli sorprendente. In B la Juventus schianta il Crotone 5-0

Milano - L'Inter si sbarazza con il minimo sforzo (1-0) anche di un buon Cagliari, conquista il 16° successo consecutivo e batte i record di Real Madrid e Bayern Monaco. Una Roma sotto tono cede all'Empoli (1-0) mentre il Milan espugna Siena all'ultima secondo (4-3) con doppietta di Ronaldo. I tre anticipi di serie A confermano il campionato solitario dei neroazzurri (sono ben 14 i punti di vantaggio sui giallorossi), il buono stato di salute dell'Empoli (al quarto posto da solo) e un ritrovato "Fenomeno". La Roma, invece, subisce il ritmo scatenato dei toscani, senza dare troppi segnali di risveglio, nonostante subisca il gol appena ad inizio gara. Probabile che la testa dei romani fosse all'impegno di champions di mercoledi' con il Lione. Giallorossi anche un po' sfortunati: due pali e diverse occasioni da gol nel finale di gara quando i rivali sono in 10. Ma l'Empoli resiste e non subisce gol in casa da ben 4 partite. Se l'Inter porta a casa il risultato senza troppi patemi d'animo, nonostante Suazo, a Siena è altalena di marcature. Apre Ronaldo, pareggia Vergassola, realizza Oliveira, ripareggia Maccarone. Poi ancora Ronaldo sembra chiudere la gara ma sempre Maccarone riporta in parità i senesi al '90. Partita finita? Nemmeno per idea perché al '94 Ambrosini, con probabile deviazione di un difensore bianconero, regala 3 punti inaspettati al Diavolo, ora sempre piu' vicino alla zona champions. In serie B, la Juve schianta il Crotone (5-0) con tripletta di Del Piero. Vince anche il Genoa (1-0) sul Modena mentre il Bologna cade in casa con il Piacenza