Ferì ladro d’auto: tentato omicidio

Sarà processato per tentato omicidio, il 4 maggio, il vigile urbano milanese che il 30 aprile di due anni fa sparò, ferendolo a un braccio, a un marocchino che non si era fermato al suo «alt». Il vigile era stato investito dall’auto condotta dall’immigrato e aveva subito delle lesioni guaribili in una ventina di giorni. Il marocchino era già stato arrestato per furto dallo stesso vigile. Quella mattina a bordo di una Fiat 600, risultata poi rubata, era entrato nel posteggio di Cascina Gobba. Una volta fuori ha travolto il vigile.