Ferentino, si suicida al liceo dopo la versione

Un 15enne ha finito il compito in classe di greco, poi ha aperto la finestra e si è buttato di sotto. Sotto choc i compagni, il professore ricoverato per un malore

Frosinone - Ha finito la versione di greco. Poi è ha aperto la finestra e si è buttato dal terzo piano. Un ragazzo di 15 anni si è suicidato davanti agli occhi di professore e compagni di classe di una quarta ginnasio del liceo classico Martino Filetico di Ferentino, in provincia di Frosinone. Un volo di trenta metri che non gli ha lasciato scampo: è morto nonostante i tentativi di rianimarlo da parte del personale del 118. Il professore di greco, in classe al momento della tragedia, ha avuto un malore ed è stato portato in ospedale. Forse all’origine del gesto del ragazzino dei problemi scolastici: quello di oggi era uno degli ultimi compiti in classe di greco e lo studente sapeva di non avere altro modo per recuperare.

Disperazione Disperato il padre del ragazzo, che insegna educazione fisica nello stesso istituto. Davanti al cadavere del figlio urla: "Perché te ne sei andato, perché? Signore potevi prendere me". I carabinieri stanno cercando di capire i motivi che hanno spinto il ragazzo a lanciarsi dalla finestra e stanno tentando di ricostruire l’accaduto. Sul posto, dopo la tragedia, è giunto anche il parroco della parrocchia di Ferentino.