Ferisce la convivente e colpisce il figlioletto

Torna a casa ubriaco, litiga con la convivente e la ferisce con un coltello da cucina, per poi avventarsi, armato di una piccola mannaia, contro il figlio di 4 mesi che dormiva in culla. A evitare il peggio è stato l’intervento dei carabinieri della compagnia di Ostia, che hanno bloccato e arrestato l’uomo, un marocchino di 30 anni. È successo in un residence di Casal Lumbroso, dove vivono diverse famiglie che abitavano sul IX ponte del Laurentino 38.