Fermati 4 giovanissimi baby borseggiatori rom

I carabinieri hanno bloccato 4 giovanissimi rom che avevano scelto la zona della stazione Termini per la loro attività di baby borseggiatori. La banda prendeva di mira turisti, studenti, anziani e professionisti. La tecnica oramai nota: un gruppo di tre o quattro ragazzini circondava la vittima, e tra spinte e spallate in un attimo un portafogli, una macchina fotografica, o un cellulare sparivano passando velocemente di mano in mano. L’ultimo colpo, martedì pomeriggio, è stato fatale per la banda. In quattro hanno aggredito una ragazza che aspettava l’autobus. Con urti e spintoni le hanno sottratto il portafogli. Le grida dei passanti, l’intervento di due cittadini in concomitanza con l’arrivo dei carabinieri hanno permesso di sventare il furto.