Fermava gli ascensori per molestare ragazze

Una ragazza minorenne ha riconosciuto sul giornale l’uomo che l’aveva molestata nell’ascensore e lo ha denunciato al commissariato Aurelio. La giovane ha confessato che per liberarsi ha anche avuto una colluttazione con lui. Il molestatore, romano di 25 anni, era già agli arresti domiciliari con una condanna di quattro anni e sette mesi dopo che otto minorenni, tra i 13 e i 16 anni, l’avevano riconosciuto come il loro aggressore. L’uomo metteva in atto la stessa strategia con ogni ragazzina: la aspettava fuori dal portone di casa, entrava con lei in ascensore, lo bloccava e molestava sessualmente la vittima di turno.