In fermento utilities e bancari

Fine settimana all’insegna della fermezza per Piazza Affari. Gli indici ufficiali si sono apprezzati intorno allo 0,5%, mentre gli scambi stazionano intorno ai 5,5 miliardi di controvalore. In primo luogo Fiat (più 2%), sopra quota 22 euro, per le buone prospettive anche per il 2008. In fermento le utilities, con Aem e la consorella Asm in crescita di quasi il 4%. Recupera Eni, alla vigilia del viaggio di Prodi in Kazakstan. Bene i titoli del gruppo Benetton, con Atlantia ed Autogrill che sfiorano un rialzo del 2%. Ciccolella sull’otto volante, alla notizia di una acquisizione in Olanda. Si rafforzano le banche, ma perdono terreno Lottomatica e l’Espresso. Ieri al Mac Pontelambro, unica società quotata al Mac (Mercato alternativo del capitale) ha perso una frazione, mentre si appresta all’esordio Caruso (abbigliamento per uomo).