Fermi bus e metro, va solo l’Atp E Amt vuol aumentare il biglietto

Rinnovo del contratto integrativo con un aumento di 100 euro al mese; lavoro sicuro per gli autisti non più idonei, bigliettazione notturna e il parcheggio dei bus nel deposito. Sono alcune delle richieste all’origine dello sciopero di oggi dell’Amt. Niente bus e metro, quindi, oggi dalle 9.30 alle 17 e dopo le 21. I sindacati hanno denunciato inoltre che sei lavoratori ultracinquantenni non più adatti alla guida sono stati mandati a casa con uno stipendio al 50 per cento; che l’azienda intende aumentare il costo del biglietto del 10 per cento. Revocato lo sciopero dell’Atp per le linee extraurbane.