A Ferragosto si fanno solo affari Preziosi

Non siamo ancora alla campana dell’ultimo chilometro, ma poco ci manca. Il rush finale del calciomercato partirà dopo Ferragosto e troverà il suo culmine nella volata tra lunedì 29 e mercoledì 31 agosto. Poi si tireranno le somme. Nella prossima settimana, però, si sbloccheranno già alcuni affari. Domani, per esempio, la Juventus saprà se Alex del Chelsea potrà essere più di un’ipotesi. Mentre l’Inter si prepara a salutare Samuel Eto’o. I prossimi giorni saranno decisivi anche per il futuro di Alberto Gilardino. Ieri Enrico Preziosi ha confermato che il Genoa è vicino al bomber di Biella. «In settimana avremo l’incontro decisivo per Gilardino. Lui vuole lasciare Firenze e la Fiorentina non ostacola la trattativa. Se arriva, Ribas parte in prestito». Il patron rossoblu dà qualche informazione anche sul mercato delle milanesi. «Su Kucka c’è l’Inter, ma occhio anche al Milan. Però per quest’anno resta da noi. Prendere Casemiro insieme ai nerazzurri? Il suo prezzo ora è improponibile, vediamo a gennaio». Il mercato del Milan pare bloccato in attesa dei botti. Ieri ha provato a rivitalizzarlo Ibrahimovic. «Siamo forti, ma ci servono due giocatori per migliorare ancora». Movimenti in uscita per la Lazio. I biancocelesti hanno trovato una soluzione per il portiere Carrizo, tornato (malvolentieri) dal prestito in Argentina. Alla porta di Lotito ha bussato l’Ajax, che deve colmare il buco lasciato da Stekelenburg.
Intanto si muovono anche le piccole. Quasi fatta per Jeda al Novara. Prestito da 350mila euro con diritto di riscatto a 1,2 milioni. Il Lecce riavrà Bertolacci dalla Roma, ma non subito. I capitolini hanno bloccato la partenza del giovane centrocampista per far fronte all’emergenza in vista degli impegni in Europa League. L’affare si farà comunque prima del gong di chiusura del mercato. E non sarà l’unico.