«Ferragosto sicuro»: 183 persone arrestate

L’operazione «Ferragosto sicuro» eseguita dai carabinieri del comando provinciale di Roma ha portato all’arresto di 183 persone e a 98 denunce. Agli arrestati sono state contestate diverse accuse che vanno dal borseggio al furto d’auto, furto in abitazione e diversi reati riguardanti gli stupefacenti. I controlli effettuati nella settimana di Ferragosto miravano ad assicurare una permanenza e una vacanza più serena a coloro che rimanevano in città, ma anche alle abitazioni delle persone che invece erano in vacanza. L’operazione ha avuto lo scopo di controllare il territorio della provincia e fornire assistenza a cittadini e turisti in difficoltà. Nella settimana ferragostana i militari dell’Arma hanno effettuato anche controlli riguardanti la circolazione stradale. Questo è il bilancio: 633 i test effettuati ad automobilisti per accertare l’idoneità psicofisica, di cui 117 sono risultati positivi. Sono state controllate 17.316 vetture e ben 23.860 persone sono state sottoposte a verifica. E inoltre tra le infrazioni stradali sono state accertate 1.199 violazioni al codice della strada. Sottoposti a fermo amministrativo 119 mezzi e 117 sequestrati. Le patenti ritirate ammontano a 59 e le contravvenzioni hanno raggiunto importi elevati per un totale di 145.412 euro.