Ferrania, i lavoratori bloccano la A26 e vincono

I lavoratori della Ferrania, per protestare contro il ricorso alla mobilità annunciato dall’azienda, hanno bloccato il casello di Altare dell’autostrada A6 Savona-Torino in entrambe le direzioni. Solo a fine mattinata la protesta è rientrata. Liberata anche la provinciale 29 del colle di Cadibona. La decisione è stata presa dopo l’incontro tra i vertici aziendali e il presidente della Regione Claudio Burlando, che ha telefonato all’imprenditore Malacalza. Al termine di questo intervento è stata concordata la sospensione del ricorso alla mobilità per oltre 350 lavoratori. Il provvedimento resta sospeso sino all’incontro sul caso Ferrania , anticipato al prossimo 5 luglio, presso il Ministero delle Attività Produttive a Roma, su espressa sollecitazione del ministro Luigi Bersani. I lavoratori hanno quindi concluso il presidio e sono tornati in azienda.