Ferrante insulta, finale tv al veleno

Il confronto tv che segnerà la fine della campagna elettorale avverrà venerdì sera in prima serata, ma la vigilia è ancora piena di veleni. Bruno Ferrante attacca Letizia Moratti per aver voluto che il faccia a faccia si svolgesse a Matrix: «Ha avuto ancora una volta un comportamento arrogante e presuntuoso». La trasmissione sarà registrata oggi e Enrico Mentana assicura: «Non sarà all’americana, deciderò io temi e domande». Questa mattina Silvio Berlusconi sarà a Milano per accompagnare la Moratti all’ospedale San Raffaele, al Pio Albergo Trivulzio e al Portello. Al giro parteciperà anche il sindaco, Gabriele Albertini. In serata toccherà alla Lega: alle 21 la candidata sarà con Umberto Bossi e il gruppo dei Legnanesi al teatro Don Orione.
Pagine e pagine di progetti nei programmi dei due candidati, quando ormai mancano soltanto quattro giorni al voto. Parecchie le idee interessanti, non molti i punti di scontro. Tante cifre in più nelle 46 pagine della «Milano bella da vivere» data alle stampe dalla Moratti. E soprattutto la sensazione che abbia più chiaro dove andare a prendere le risorse. Parecchi numeri in meno nelle 36 pagine messe a punto da Ferrante («Un’altra Milano comincia da qui») che può vantare ben due versioni ridotte e addirittura una in video.