Ferrara cambia ruolo e torna in televisione

Duisburg. Anche Ciro Ferrara, assistente di Lippi al mondiale, pensa al futuro lontano dal club Italia. Con il ct deciso a chiudere l’avventura azzurra e a trasferirsi all’estero, anche Ciro deve immaginare uno sviluppo diverso e si trova a proprio agio come commentatore in tv: è stata Sky a lanciarlo e a utilizzarlo come opinionista per il campionato. Ferrara ha correttamente interrotto la collaborazione appena s’è trasferito armi e bagagli a Coverciano dove il doppio incarico non è tollerato (specie per la tv). Ma per Sky, Ciro Ferrara, assente su giornali e tv in queste settimane, ha fatto uno strappo. E venerdì sera si è presentato negli studi della tv satellitare di casa Italia per partecipare a un dibattito sul mondiale e sul cammino degli azzurri. Non ha rivelato alcun segreto, naturalmente. Anzi ha confessato la verità da tutti conosciuta: «Lippi non confida a nessuno le proprie idee sulla formazione». Con Lippi all’estero da settembre, Ferrara medita di tornare in tv. Alla tv di Cologno infatti ha rilasciato una promessa per la prossima stagione.