Ferrara: "Ho sentito BerlusconiE' incerto, non sa bene cosa fare"

Il direttore del <em>Foglio</em> ha sentito Berlusconi dopo il voto sul Rendiconto e ha detto: "E' incerto, non sa bene cosa fare"

"Sì, gli ho parlato: è incerto, non sa bene cosa fare". Risponde così il direttore del Foglio, Giuliano Ferrara alla domanda del direttore del Tg3 Bianca Berlinguer che gli ha chiesto se avesse parlato con Silvio Berlusconi dopo il voto sul Rendiconto alla Camera.

Per Ferrara, Silvio Berlusconi potrebbe offrire a Giorgio Napolitano l’impegno a dimettersi in cambio dello scioglimento delle Camere. Lo scrive il direttore del Foglio in un editoriale che verrà pubblicato domani. "Siamo ripetitivi, ma stranamente e irresponsabilmente allegri. Nelle forme dovute, con eleganza e tatto e molta fermezza all'esterno e all'interno del suo palazzo politico, Berlusconi ha tutto l'agio, se lo desideri (e sembra che lo desideri), di condurre l'ultima sua battaglia".

Secondo Ferrara, Berlusconi potrebe "rassicurare Napolitano sul fatto che è disponibile ad andarsene in cambio di una grande prova di maturità e di democrazia del sistema politico che è all'origine del suo mandato popolare: nuove elezioni. Fare appello all'opposizione per il varo urgente di misure di stabilità finanziaria in condizioni di emergenza, quel che si può per decreto, il resto via maxiemendamento e legge di stabilità".