Ferrara: «Mai detto di cambiare la 194»

«Mi hanno accusato di essere l’orco che vuole portare le donne in catene a partorire», dice Giuliano Ferrara e invece: «La legge 194 è sacrosanta in quanto ha vinto sull’aborto clandestino. Se la voglio cambiare? No! Nella mia proposta di moratoria sull’aborto non c’è alcuna aggressione alla 194». L’«elefantino», come si firma lo stesso Ferrara sul quotidiano da lui diretto, Il Foglio, ha risposto così alle giornaliste del settimanale Grazia, che lo hanno invitato nella sede del periodico per un dibattito, precisando tuttavia che l’aborto è comunque un «omicidio perfetto».