La Ferrari fa la doppietta dei battuti Ma si scopre seconda forza mondiale

IN GUARDIA, DAMIANO Elisa Rigaudo (Processo alla tappa, martedì Raitre): «Io voglio scagliare una lancia a favore di Cunego».
PAZIENZA SE ERA FIORENTINO Auro Bulbarelli (11ª tappa del Giro, Torino-Arenzano, mercoledì Raitre): «La frase di oggi, visto che la tappa si snoda per gran parte in Piemonte, è di Vasco Pratolini».
L’UNO O L’ALTRO PER ME PARI SONO Auro Bulbarelli: «Forse non era Cunego l’uomo Lampre, ma Enrico Gasparotto: poco cambia».
MACCHÉ COLLETTIVO Roberto Rambaudi (5’ Shakhtar Donetsk-Werder Brema, mercoledì La7): «Nello Shakthar viene fuori la tecnica individuale dei singoli».
VI SPIEGO LA TATTICA Roberto Rambaudi (10’): «Questo tipo di modulo, 4-3-2-1, non dà prerogativa a giocare molto sugli esterni».
SOS TITANIC Roberto Rambaudi (17’): «Vedo molto bloccato Boenisch, che le sue caratteristiche sono quelle di affondare».
QUESTI FANTASMI Auro Bulbarelli (12a tappa del Giro, Sestri Levante-Riomaggiore, giovedì Raitre): «Quello che sembrava una realtà, in realtà era un’impressione».
NON CONFONDIAMO Alessandro Petacchi (13a tappa del Giro, Lido di Camaiore-Firenze, venerdì Raitre): «Non so cosa voleva fare dopo l’arrivo, se posso dirlo l’ho mandato a fanculo». Alessandra De Stefano: «Chi, Cavendish?». Petacchi: «No, Farrar».
VEDO DOPPIO Gianfranco Mazzoni (Qualifiche Gran Premio di Monaco, sabato Raidue): «Massa va a posizionarsi al quarto posto dietro Barrichello, Raikkonen, Button e Massa».
E IO MI SALVO IN CORNER Mario Mattioli (90° Serie B, sabato Raitre): «Perdono, sia pure in extremis, Ancona e Cittadella e vedono allontanarsi la speranza di salvezza diretta». Claudio Pasqualin: «L’Ancona non ha perso». Mattioli: «No, intendevo: perdono il treno della salvezza diretta».
GRAZIE PER LA BANALITÀ Gianfranco Mazzoni a Ivan Capelli (43° giro del Gran Premio di Monaco, domenica Raiuno): «Quello che tu dici è ovvio, ma è un’annotazione tecnica importante».
SCELTO NEL MAZZO/1 Marco Foroni (prologo di Milan-Roma, Calcio Diretta, domenica Sky Sport): «Ci sono tante partite importantissime in chiave classifica».
SCELTO NEL MAZZO/2 Giovanni Guardalà (17’ Siena-Juventus): «Gol di Del Piero, importantissimo in chiave Champions League».
SCENDETE DA LÌ Riccardo Trevisani (79’ Torino-Genoa): «Gasperini chiede alla squadra di salire dalla panchina».
PARLO COME MANGIO Giuseppe Papadopulo (Stadio Sprint, domenica Raidue): «Il risultato che è scaturito dalla partita di Torino ci ha interessato in maniera corposa».
ALTRO CHE MALDINI Franco Lauro: «Vorrei il parere di chi ha calcato i campi di calcio per decine di anni: Giampiero Galeazzi».