Ferrero: i Pacs nel programma del governo

da Torino

«Bisogna avere chiare due cose, la prima è che il governo dell'Unione è impegnato a realizzare il suo programma nel quale si prevedono le unioni civili e questo è un primo passo. La seconda cosa è che è sacrosanto che ci siano opinioni diverse e questa è la dialettica». Lo ha detto il ministro della Solidarietà sociale, Paolo Ferrero, che ha partecipato alla sfilata del Gay Pride a Torino.
Quanto alle polemiche che hanno accompagnato la partecipazione sua e quella del ministro Pollastrini alla manifestazione Ferrero ha negato alcun motivo di polemica. «Ci possono essere opinioni diverse - ha detto - ma il punto non è questo e io ho già partecipato ad altre manifestazioni come il Gay Pride». Per quanto riguarda il significato della manifestazione di Torino, Ferrero ha dichiarato: «Si tratta di una manifestazione che chiede più diritti e mi sembra una buona cosa»,