Ferrero: fra un mese spinello libero

«La droga è una delle urgenze. Depenalizzeremo lo spinello. Il consumo delle sostanze non può essere trattato come un crimine. Entro il mese di settembre sarà pronto il disegno di legge da presentare in Parlamento». Ad annunciarlo è il ministro della Solidarietà sociale Paolo Ferrero. Il ddl non prevede il carcere perché la droga non può essere considerata un problema di ordine pubblico, né si può criminalizzare il consumatore». Dunque si abrogherà la legge Fini-Giovanardi. Ferrero promuove anche il muro di via Anelli a Padova, zona di violenza, spaccio e immigrati. «Il Comune sta facendo il miglior lavoro possibile», ha detto.