Ferrero Prima al mondo per reputazione del marchio

È un’azienda italiana, la piemontese Ferrero, ad avere il marchio più affidabile e con la miglior reputazione del mondo. Al di sopra di Ikea, Johnson & Johnson e molto di più di Kraft, Walt Disney o Google. Il riconoscimento al gruppo famoso in tutto il mondo per la Nutella e i cioccolatini Rocher arriva dall’inchiesta annuale del Reputation Institute, che ha stilato una classifica sulle società con la migliore reputazione del mondo. La società italiana è così salita dal quarto posto al gradino più alto del podio. Ferrero ha costruito il primato sulla forza dei propri prodotti, più che sull’innovazione, dove è preceduta da Nintendo, o della leadership di mercato, dove cede il passo all’Ikea.
Tra le prime duecento società della classifica, oltre al gruppo piemontese - «fortemente gratificato dall’esito dello studio», commenta l’azienda - sono presenti altre tre aziende italiane: Pirelli al novantesimo posto, Eni al 117° e Coop al 120°, sopra marchi di spicco come Sony, Fuji e la svizzera Nestlé.
Fra i settori che hanno sofferto maggiormente, ci sono le banche e le istituzioni finanziarie, trascinate al ribasso dalla crisi mondiale. Peggio di loro, soltanto i gruppi produttori di tabacco. Scalano invece importanti posizioni in classifica le società cinesi, con la banca Icbc e China Telecom che mettono a segno i maggiori rialzi rispetto allo scorso anno.