Ferrovie Gara in Francia per comprare il cargo Veolia

«Siamo ragionevolmente ottimisti, partecipiamo per vincere»: l’amministratore delegato di Ferrovie, Mauro Moretti, ha confermato così l’offerta per le attività di trasporto merci della francese Veolia, anticipata da «Les Eco». «Dopo un passo importante in Germania», dove Ferrovie ha acquistato la seconda società cargo del paese, Moretti guarda quindi alla Francia «nell’ambito di una forte politica di internazionalizzazione: la Francia ha aperto per ultima le sue frontiere, vogliamo entrare anche in quel mercato», ha detto l’amministratore delegato di Fs. Moretti ha indicato che «non c’è ancora una tempistica definitiva» per la gara in Francia, e che l’azienda non conosce quali sono le offerte concorrenti. Le Ferrovie, inoltre, hanno «la documentazione pronta per il lancio delle gare» per l’acquisto di 50 treni per l’alta velocità e per convogli regionali, il cui numero però sarà definito dopo il completamento dei contratti con le Regioni. Lo ha detto l’amministratore delegato di Trenitalia, Vincenzo Soprano, che ha aggiunto che l’investimento complessivo potrebbe arrivare a 4,5 miliardi di euro (1-1,5 miliardi per i treni ad alta velocità, e fino a 3 miliardi per i treni regionali).